Sono il Presidente di una Associazione e vorrei dimettermi. Come devo fare?

La risposta dovrebbe essere contenuta nello Statuto dell’Associazione perchè, solitamente, nello Statuto ci sono le indicazioni di come fare in questi casi (ed è quindi giusto rileggere bene e con attenzione tale documento).
– Comunque, nel caso in cui lo Statuto non dia particolari indicazioni o non sia chiaro il primo passo sarà quello di informare il direttivo dell’Associazione della decisione delle dimissioni irrevocabili. Tale informativa averrà con lettera raccomandata con ricevuta di ritorno riportando le dimissioni irrevocabili che dovranno essere accettate e ratificate dal Consiglio Direttivo.
Le responsabilità ed i doveri del Presidente cesseranno solo dopo la nomina del nuovo. Sarà quindi indispensabile che il Presidente dimissionario “guidi” il suo direttivo e i suoi soci alla nomina del sostituto.
– Il secondo passaggio sarà appunto quello di ratificare le dimissioni da parte del Consiglio Direttivo che, con apposita Assemblea e relativo Verbale, oltre a prendere atto di tali dimissioni deciderà la data di un’Assemblea Generale dei Soci straordinaria (di solito) dove ci saranno le votazioni per l’elezione del nuovo Presidente. Anche qui consigliamo di controllare bene lo Statuto perché, in realtà dove ci sono più di tre membri nel Consiglio Direttivo potrebbero non servire le votazioni per il nuovo presidente con tutta l’Assemblea ma solo la votazione di nuove cariche all’interno del Consiglio Direttivo stesso. Il altri casi, il Consiglio Direttivo, ritiene necessario andare a votazione completa e quindi indire elezioni per tutte le cariche. Dipende dalla situazione dell’Associazione e dal suo Statuto.
– Il terzo passaggio sarà quello di fare l’Assemblea Generale dei Soci con l’elezione del nuovo Presidente.
– Quarto passaggio: compilare il modello AA5-6 (se sodalizio con Codice Fiscale) o il modello AA7-10 (se sodalizio con Partita IVA) e, assieme a copia del Verbale di Assemblea in Seconda Convocazione e del documento del Presidente, andare all’Agenzia delle Entrate (Ufficio del Registro) per registrare le variazioni.

 

A questo punto bisogna informare formalmente l’Agenzia delle Entrate di questo cambio.
Aggiornare il Libro Soci (dipende se il Presidente ha dato le dimissioni da Presidente ma non da socio dell’Associazione o ha dato le dimissioni sia da Presidente che da Socio).
Informare la Banca se l’Associazione ha contratti in essere con un Istituto di Credito.
Informare la SIAE se l’Associazione ha contratti in essere con la SIAE.
Informare il Proprietario dell’immobile se l’Associazione ha contratti di locazione in essere.
Informare gli Enti di erogazione forniture (elettricità, Gas, etc.).
Informare l’Ente di Promozione se l’Associazione è affiliata ad un ENTE.
Informare il CONI se l’Associazione è iscritta al Registro delle Associazioni Sportive Dilettantistiche.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *